Le Tradizioni

 


Salude e Tridigu!


 

Ebbene si è uno dei saluti e degli auguri più antichi e tradizionali della Sardegna, un augurio di buona fortuna legata all’abbondanza di grano! Che fosse Tridigu arrubiu, murru, cossu o cappelli, il grano è da sempre stato associato alla buona sorte e alla ricchezza. Tradizionalmente la Sardegna è sempre stata legata al frumento la cui coltivazione, portata avanti da contadini abituati a riprodurre e selezionare da se le sementi, risale all’era Nuragica.

Come testimoniato dall’abbondanza dei vari tipi di pane sardo, la cultura del grano è stata tramandata di generazione in generazione fino alla fine degli anni ’70 quando, con l’arrivo delle nuove tipologie di semi, la nostra sovranità alimentare ha iniziato ad essere messa in discussione.

La nostra associazione ha lo scopo di riproporre, tramite il recupero dei semi storici, un modello di coltivazione e lavorazione del grano legata alla tradizione che rimetta al centro dell’attenzione la genuinità e la bontà delle materie prime.

 


 

Lo seminiamo, lo raccogliamo, lo maciniamo e lo distribuiamo a tutti i nostri soci

100% Acqua, Terra, Grano di Sardegna!